Accordi

Ryanair: accordo con i piloti irlandesi

Tipo: 

  • Accordi

Dopo una maratona di 22 ore, ok all'intesa con il sindacato Forsa. La firma è ritenuta basilare per chiudere tutte le dispute in atto negli altri Paesi europei. Possibile stop a conflitto con azienda e scioperi. La compagnia aerea Ryanair ha raggiunto un accordo con il sindacato dei piloti irlandesi, Forsa. I piloti potrebbero mettere fine, ora, al conflitto che ha portato a uno sciopero di cinque giorni in Irlanda. La compagnia ha dichiarato che i suoi piloti con sede in Irlanda dovevano comunque decidere in merito all'accordo, arrivato dopo l'incontro maratona di 22 ore concluso questa mattina (23 agosto). 

DHL Express: accordo premio di risultato

Tipo: 

  • Accordi

Pubblichiamo il verbale di consuntivazione del Pdr 2017, erogato a luglio da DHL EXPRESS. Il premio, ammontante a 913,50 euro, era purtroppo sottoposto a tassazione ordinaria anziché agevolata. Per questa ragione, nell'incontro del 12 luglio 2018 le Parti, come riportato dal verbale di incontro, avevano convenuto sulla necessità di un'erogazione aggiuntiva Una Tantum a coprire il gap di tassazione e a premiare i risultati di un'annata comunque eccezionale.

Qualche giorno fa è stata così confermata l'erogazione di ulteriori 430,0 euro lordi da riparametrare per i part-time.

Nel verbale di accordo il nuovo impianto del PdR.

Il Premio ha una struttura triennale e vale per tutti i dipendenti di DHL EXPRESS, compresi i lavoratori in somministrazione.

Gruppo FSI: firmati importanti accordi

Tipo: 

  • Accordi

In data odierna, presso la Holding del Gruppo FSI, si sono chiusi tre accordi importanti, riguardanti, il premio di produzione, la manutenzione dei Rotabili di Trenitalia e la sede di partecipazione.  Rispetto alle proposte iniziali del Gruppo, in particolar modo quelle riguardanti il PdR e la Manutenzione Rotabili, gli accordi contengono importanti avanzamenti rispetto alle proposte iniziali del gruppo FSI.  Per il PdR dopo mesi di confronto, le Segreterie Nazionali sono riuscite a definire per accordo la base minima di premio pari al 64% del valore soglia, (600 euro netti su livello C livello minimo), non prevista dalle proposte aziendali.

Logistica. Appalto a Tessera con DHL: accordo per nuovi diritti.

Tipo: 

  • Accordi

Oggi in aeroporto a Tessera, presso il cantiere Dhl lavorano più di 20 operatori della logistica, con una nuova prospettiva di vita e di occupazione. Infatti, oggi, in occasione dell'ennesimo cambio appalto che rappresenta quasi la normalità nell'ambito logistico, non solo gli addetti alla movimentazione della merce in aeroporto, per conto di Dhl, hanno ottenuto la sicurezza del posto di lavoro, ma hanno raggiunto tutta una serie di diritti frutto della lotta sindacale svolta dalla Filt sia in campo locale che nazionale e delle intese raggiunte con una committenza al passo coi diritti e coi tempi. Infatti, sono stati assunti con contratto a tempo indeterminato da una società, la GI ON BOARD, aggiudicataria dell'appalto di Tessera con DHL, come dipendenti diretti e non più soci di cooperativa che lasciavano sul piano dei diritti e del salario pezzi importanti come per esempio i primi tre giorni di malattia non pagati, le ore di lavoro scritte sul contratto di assunzione, ma quasi mai svolte appieno e di conseguenza una riduzione del salario.

CEVA Logistics: la battaglia dei lavoratori ha vinto!

Tipo: 

  • Accordi

Dopo complessivi 3 giorni di sciopero i 60 lavoratori che operano nel cantiere Ceva Logistics di Monselice hanno finalmente ottenuto la firma di un accordo che vede il mantenimento delle stesse condizioni normative e retributive e la garanzia che le conseguenze dei cambiamenti decisi da altri non ricadano sui lavoratori. Tutti i dipendenti passano al soggetto subentrante con la garanzia del pagamento delle pendenze più una indennità per il disagio.

Non condividiamo che si scarichino sullo Stato i costi di speculazioni privatistiche. 

Anas: sottoscritto il nuovo Modello territoriale

Tipo: 

  • Accordi

Il 25 Luglio 2017 è stato sottoscritto l’accordo sul nuovo Modello territoriale di Anas, giunto al termine di una fase di confronto lunga e complessa, che ha visto il Sindacato impegnato in un lavoro di elaborazione su di un progetto che non ha condiviso e rispetto al quale aveva richiesto un rinvio nell’attuazione, segnalando puntualmente le criticità rilevate. L’accordo raggiunto, a parere delle Organizzazioni sindacali, è da valutarsi positivamente, perché permette di ricondurre la materia nell’ambito del confronto tra le parti, ribadendo anche il ruolo assegnato alla contrattazione decentrata, e garantendo alla discussione l’arco temporale di un anno, con un primo momento di verifica previsto già a gennaio 2018. Nell’intesa viene inoltre ribadita la funzione strategica dell’articolazione organizzativa di Anas, con compito di maggior presidio del territorio, rafforzando le strutture organizzative delle Aree Compartimentali inizialmente proposte e prevedendo la relativa allocazione delle risorse, che continueranno a svolgere le medesime funzioni assicurate sino ad ora.

Gateway Ups a Tessera: importante accordo della Filt Venezia

Tipo: 

  • Accordi

Il 17 luglio 2017, in occasione di un cambio appalto, la Filt Cgil di Venezia ha ottenuto dei diritti importanti per i lavoratori del magazzino Gateway Ups a Tessera. Infatti, il Consorzio Vega, succeduto nell'appalto al cedente consorzio Gaia, ha firmato con la Filt un accordo in cui, oltre ad assumere tutti i lavoratori alle precedenti condizioni contrattuali a tempo indeterminato, senza periodo di prova, non solo ha riconfermato i diritti conquistati precedentemente (come il buono pasto e la possibilità  per le coppie di fatto e quelle costituite da persone g.l.b.t.q. di usufruire degli stessi diritti contrattuali fruiti dalle coppie regolarmente sposate), ma ha riconosciuto a tali lavoratori un'indennità di disagio di 6,30 euro lordi per giornata di presenza.

Air Dolomiti: accordo a misura di conciliazione

Tipo: 

  • Accordi

Si è svolto ieri 20 ottobre 2016 a Verona l’incontro con la direzione di Air Dolomiti in merito ad alcuni temi particolarmente sensibili: la gestione dei part time assegnati e la concessione di nuovi part time sulla base delle esigenze di cura, di conciliazione vita-lavoro e di salute, e il tema dell’FTL (flight time limitations) riguardante non solo la verifica dell’applicazione, ma la necessità di chiarire alcuni passaggi tecnici relativi all’orario di lavoro degli assistenti di volo (AABB). Sulla questione FTL è necessario approfondire con una riunione dedicata esclusivamente a questo tema anche se abbiamo avuto la rassicurazione che l’azienda applica in ogni sua parte la normativa. Per quanto riguarda i part time non solo abbiamo ottenuto un numero superiore rispetto a quello previsto contrattualmente, ma abbiamo conquistato la disponibilità, da parte aziendale, ad aumentarne il numero. In questo senso l’azienda ci comunicherà a breve la disponibilità a ulteriori trasformazioni di contratti full time in part time, che come Filt stiamo monitorando. Federica Vedova Segretaria Filt Veneto 

Enav: innovativo accordo su nuovo organismo paritetico di garanzia

Tipo: 

  • Accordi

“Importante e innovativo l’accordo del 11 agosto 2016 che arriva dopo una lunga vertenza e trattativa a seguito della cessione del 49% a privati del capitale sociale”. È quanto dichiara la Filt Cgil nazionale in merito all’accordo tra Governo Enav e organizzazioni sindacali su ‘organismo paritetico di garanzia’, sottolineando che “in un mutato contesto societario era indispensabile avere più tutele su investimenti, occupazione e perimetro aziendale”.

 

CAV: siglata ipotesi di accordo integrativo

Tipo: 

  • Accordi

Raramente capita l’opportunità di siglare un CCNL e a qualche giorno di distanza un accordo integrativo aziendale che ha gli stessi lavoratori destinatari. Nell’ipotesi di accordo Cav del 6 agosto 2016 si è lavorato anche sul piano organizzativo per dare risposte concrete di avanzamento alle tipologie contrattuali più deboli come i part-time, per selezioni orizzontali e verticali, per il potenziamento di settori operativi sanando situazioni che da troppo tempo necessitavano di una soluzione. L’ipotesi di accordo oltre ad un interessante premio di risultato che si attesta per la categoria C a 2.200 euro contiene il seme di una piccola rivoluzione culturale, oltre che sindacale.

Pagine