Altro

Filt Cgil in lutto. Scomparso il Segr. Gen. A.Rocchi. Un ricordo della Filt Veneto

Tipo: 

  • News

È venuto a mancare ieri 4 novembre 2018 a 58 anni, dopo una breve malattia, Alessandro Rocchi segretario generale della Filt nazionale che ha diretto la categoria anche nel Veneto dal 2003 al 2008. La Cgil e la Filt del Veneto sono profondamente addolorate per la scomparsa di un compagno ed un amico intelligente ed attento che ha dato un indiscutibile e prezioso contributo alla vita del sindacato nella regione.

Nato nel 1960, romano, dopo una breve esperienza da disegnatore meccanico presso una società privata di costruzioni civili, nel 1981 Rocchi viene assunto, per concorso pubblico, dalle Ferrovie dello Stato. Si iscrive alla Cgil nel 1985. Prima delegato dei macchinisti del Deposito locomotive Roma San Lorenzo, poi, dal 1988 al 1991, nel coordinamento sindacale del settore ferrovieri della Filt Lazio.

Dal 1992 al 2002 svolge la sua attività sindacale presso la Filt nazionale, occupandosi del settore ferrovieri.

Cgil Veneto: Non ci faremo intimidire da striscione di Forza Nuova sulla sede

Tipo: 

  • News

Questa mattina uno striscione di Forza Nuova, con una scritta ingiuriosa nei confronti del sindacato confederale, è stato appeso sul muro della sede della Cgil regionale a Mestre, in via Peschiera. Duro‌ il commento di Christian Ferrari, Segretario generale della Cgil del Veneto, sull’ennesima intimidazione dei neofascisti al Sindacato. “Questa mattina – dice Ferrari – la sede regionale della Cgil Veneto, in via Peschiera a Mestre, è stata sporcata da striscioni di Forza Nuova che accusavano il Sindacato confederale delle morti sul lavoro.

Filt Veneto: integrazione segreteria regionale

Tipo: 

  • News

L’assemblea Generale della Filt Cgil Veneto, riunitasi il 17 marzo 2017 a Mestre si inserisce all’interno della campagna elettorale #Con2Sì per i referendum popolari sul lavoro. I lavori sono stati introdotti dalla relazione del segretario generale della Filt Veneto R. Varagnolo e le conclusioni sono state affidate alla segretaria confederale della Cgil Veneto Elena Di Gregorio. L’Assemblea Generale ha eletto Romeo Barutta e Mario Lumastro nuovi componenti della segreteria regionale. Romeo Barutta manterrà il suo ruolo di Segretario Generale della Filt di Padova e di coordinatore regionale del settore Merci Logistica e Mario Lumastro continuerà a ricoprire l’incarico di Segretario Generale della Filt di Verona. I due nuovi segretari vanno ad integrare la segreteria Filt Veneto oggi composta anche dal Segretario generale Renzo Varagnolo, da Federica Vedova, Valter Novembrini e Maria Cristina Marzola. Questa integrazione è un ulteriore passo della riorganizzazione regionale cominciata lo scorso anno con i coordinamenti delle Attività Ferroviarie e della Logistica e Trasporto Merci, una centralità ed un rafforzamento di direzione politica regionale che ha aperto la strada su cui proseguire anche per altri settori.

Busitalia: minacce di morte. Comunicato CGIL e CISL di Padova

Tipo: 

  • News

Riportiamo nel testo sottostante di comunicato stampa dei segretari generali provinciali di CGIL e CISL di Padova. Nella stampa odierna è stato dato ampio spazio alla notizia di lettera inviata alla società Busitalia Veneto sede di Padova, contenente un proiettile e minacce di morte al sindaco di Padova e ai segretari di CGIL e CISL che hanno avuto un ruolo di responsabilità nelle trattative per la fusione/integrazione APS Spa e Busitalia Sita Nord Spa (vedi allegati). Manifestiamo la nostra solidarietà politica e umana a Paolo Tollio, apprezzato segretario regionale della FILT CGIL Veneto, e a tutti gli altri citati nel delirante messaggio. Siamo convinti che i negoziati sindacali siano sempre di merito per la difesa dei diritti dei lavoratori e degli utenti e che le lotte siano sempre condotte con la necessaria energia e rigore nel rispetto delle regole democratiche. L’uso di minacce fa il gioco di coloro che sono per il ristringimento della democrazia diretta e partecipata dei lavoratori. Filt Cgil Veneto

 

Tragedia nel Mediterraneo: l’ODG CGIL e le iniziative di mobilitazione

Tipo: 

  • News

Riportiamo l'odg approvato dal CD Cgil Nazionale di ieri 20 vaprile 2015  sulle stragi nel Mediterraneo. Oggi 21 aprile è convocata una giornata di mobilitazione nazionale costruita insieme ad innumerevoli altre Organizzazioni ed Associazioni come da appello pubblicato sul sito CGIL.it.“Il CD della CGIL del 20 aprile 2015, esprime profondo dolore per la nuovaenorme tragedia nel Mediterraneo. L'esodo di centinaia di migliaia di uomini,donne e bambini che fuggono da guerre, violenze e fame e che cercano salvezzain Europa, ha proporzioni epocali. La capacità dell'Europa di rispondereadeguatamente segnerà il suo futuro e ne determinerà i caratteri fondativi. Finoraessa ha risposto con colpevole indifferenza, per l'incapacità e la non volontà dicostruire una risposta comune basata su valori di civiltà, umanità e accoglienzache dovrebbero caratterizzarla.

Pagine