Autostradale

Autostrade: sciopero nazionale 13 e 14 ottobre 2019

Tipo: 

  • News

Confermato sciopero lo sciopero nazionale di domenica 13 e lunedì 14 ottobre, l’avvio di iniziative nei confronti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, compresa una manifestazione nazionale a Roma, affinché nei bandi di gara per le nuove concessioni autostradali sia inserita la clausola di salvaguardia sociale e contrattuale ed infine pieno mandato a proseguire nella mobilitazione nel caso che, dopo lo sciopero, non si arrivi al rinnovo del contratto nazionale.

Autostrade: 4 ore di sciopero 25 e 26 agosto 2019

Tipo: 

  • News

“Nuovo sciopero di 4 ore nelle autostrade i prossimi 25 e 26 agosto”. A proclamare la protesta sono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica “a seguito della rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di settore e della necessità di proseguire la mobilitazione del personale dopo il primo sciopero effettuato gli scorsi 4 e 5 agosto”.

Ancora un incidente mortale sulla strada, per la strada

Tipo: 

  • News

Ancora una volta un infortunio mortale sul lavoro, ancora una volta dobbiamo aggiornare il triste primato di questa regione. E ancora una volta un lavoratore morto sulla strada, per la strada. E’ un bollettino di guerra che con spaventosa cadenza macchia di sangue il nostro territorio, e pesa sulle nostre coscienze. Nell’anno trascorso i dati relativi agli infortuni lavorativi tratteggiano un quadro estremamente drammatico. Nel Veneto gli infortuni mortali sono cresciuti del 30% rispetto al 2018, il segmento industria-servizi vede una crescita del 33% delle morti sul lavoro ed i moniti delle istituzioni europee, oltre che delle più alte cariche dello Stato, non riescono ad arginare il dilagare incontrollato di queste tragedie.  Inoltre nello specifico lascia ancora più sgomenti e delusi che già dal 2013 il legislatore aveva costruito una normativa estremamente dettagliata e tutelante per le lavorazioni che si svolgono in presenza di traffico veicolare.

Crollo ponte GE: chiesto a MIT confronto per questioni socio-conomiche

Tipo: 

  • News

“Un confronto per ricercare soluzioni che, nell’emergenza, possano dare un contributo fattivo alla situazione venutasi a creare sul piano economico e sociale, dopo il drammatico crollo del Ponte Morandi”. Lo afferma la segreteria nazionale della Filt Cgil, in relazione ad una richiesta d’incontro inviata, unitariamente a Fit Cisl e Uiltrasporti, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ed a seguito di un sopralluogo nel capoluogo ligure.

Autostrade: gestione concessioni, sì a continuità occupazionale

Tipo: 

  • News

“Qualunque soluzione interverrà nella gestione dei contratti delle concessioni non dovrà, in ogni caso, porre alcun pregiudizio per la continuità occupazionale di tutte le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti, sia diretti che indiretti”. Lo affermano unitariamente le organizzazioni sindacali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, SLA-Cisal e UGL Viabilità Logistica, in merito alle possibili decisioni del Governo sulle concessioni autostradali, evidenziando “il valore del lavoro, finalizzato ad assicurare, in tutti questi anni, la mobilità delle persone nel Paese.” Secondo le organizzazioni sindacali: “le tante parole e le possibili strumentalizzazioni devono lasciare spazio ai fatti concreti, e di fronte a proposte e progetti seri e costruttivi siamo pronti, come sempre abbiamo fatto, a dare il nostro contributo”. “Il primo dovere di un Paese civile – affermano Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, SLA-Cisal e UGL Viabilità/Logistica – è quello di accertare in tempi rapidi tutte le responsabilità, in modo da rendere giustizia alle persone coinvolte nella tragedia.

Viabilità: Crollo ponte a Genova. Più manutenzione e sicurezza

Tipo: 

  • News

"Cordoglio e vicinanza ai familiari delle vittime, con un pensiero particolare per i due lavoratori dei nostri settori deceduti nel crollo del viadotto. Ora bisogna individuare le responsabilità e intervenire per la sicurezza". “Nell'immediatezza del disastro del ponte Morandi abbiamo scelto il silenzio per il rispetto sincero per le famiglie delle vittime, il cui numero cresceva di ora in ora, perché il dolore, come purtroppo accaduto, non accetta commenti, affermazioni e sproloqui fuori luogo”.

CAV: firmata Ipotesi di Accordo Integrativo

Tipo: 

  • News

Nella tarda serata di lunedì 9 aprile 2018 è stato firmato in CAV S.p.A. (Concessioni Autostradali Venete) tra i vertici dell’Azienda e le rappresentanze sindacali aziendali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Sla-Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, il rinnovo del Contratto Integrativo aziendale 2017-2019.

L’Ipotesi di Accordo, che sarà sottoposto prossimamente al vaglio dei Lavoratori, prevede importanti novità sotto l’aspetto organizzativo e “solidaristico” del lavoro. Ci sarà la possibilità per i Lavoratori donare ore di permesso ai colleghi che hanno necessità di assistere figli, genitori, coniuge, fratelli o conviventi in particolari condizioni di salute o bisogno. I permessi potranno essere ceduti sulla base di una scelta libera e volontaria da ciascun dipendenti.

CAV: valorizzare le risorse interne!

Tipo: 

  • News

Pubblichiamo il comunicato delle Rappresentanze Sindacali Aziendali Filt Cgil di CAV relativamente allo scontro in atto tra la presidente e l’amministratore delegato sull’ipotesi di assunzioni di nuovi dirigenti. Per comprendere meglio la questione è necessario riprendere la precedente comunicazione del 23 maggio in cui la RSA aveva già manifestato perplessità su 3 punti: sul fatto che a ricoprire certi incarichi dovesse essere un dirigente, con conseguenti ulteriori maggiori costi; che nei due Bandi, quello sulla ricerca del Responsabile Pianificazione e Controllo di Gestione e Responsabile Legale e Corporate Affairs i requisiti richiesti, fossero troppo elevati per chiunque del personale interno nonché eccedenti le reali necessità operative di CAV. E infine chiedevano chiarimenti sulle motivazioni e i costi derivanti dall’utilizzo di una società esterna per scremare le candidature ricevute, nonostante l’insediamento di una Commissione interna.

Autostrade: 18 aprile sciopero. Serve apertura varchi

Tipo: 

  • News

“La necessità di un opportuno intervento affinché venga garantita l’apertura di tutti i varchi, compresi quelli degli operatori in sciopero per assicurare il transito migliore e soprattutto più sicuro agli utenti”. E’ quanto scrivono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Trasporti in una lettera al Ministero degli Interni, al Ministero dei Trasporti, alle Associazioni dei Consumatori, ad Aiscat ed Art in merito allo sciopero nazionale di 8 ore martedì 18 aprile di tutti i dipendenti delle Società concessionarie autostradali proclamato “in quanto ad oggi diverse società autostradali continuano a non adempiere all’obbligo di presidiare il casello h24 al fine di garantire la qualità del servizio e la sicurezza dell’utenza e molte altre avanzano pretese nel tentativo di non garantire la presenza del personale di esazione h24 al casello”.

Pagine