Aeroporto Venezia: per la sicurezza azioni concrete, adesso!

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

Anche i più distratti, anche i non addetti ai lavori, anche quelli che semplicemente leggono i giornali, e sono pure in vacanza, avranno notato che continuano a verificarsi fatti, incidenti ed infortuni, fortunatamente non mortali, nel terzo Aeroporto d’Italia, Venezia. Molti si ricordano le immagini del tecnico appeso all’ala di un aereo che hanno fatto il giro del mondo, o il susseguirsi a dir poco allarmante, di incidenti con mezzi aeroportuali che hanno coinvolto lavoratori e passeggeri.

Tante sono le cause, e sicuramente la prima responsabilità riguarda le aziende che operano in quel sedime ed hanno la responsabilità DIRETTA dei lavoratori e dei mezzi utilizzati per esercitare quel lavoro: gli handlers.

Organici insufficienti, formazione frettolosa, superficiale (per gli stagionali), scarsa capacità organizzativa. È impensabile mantenere un livello adeguato di sicurezza senza un’adeguata formazione, senza una quantità sufficiente di personale, senza una struttura organizzativa efficace, soprattutto per gestire un traffico come quello dell’aeroporto di Venezia dove spesso i turnaround degli aeromobili sono davvero risicati. 

SOLO UNA VIGILANZA EFFICACE DI SAVE E DI ENAC PUO’ MIGLIORARE LA SITUAZIONE.

Sperare, demandare, rassicurare, e nel frattempo aspettare la gara di limitazione degli handlers per affrontare il tema SICUREZZA, nel suo complesso, è illusorio e colpevole.

Esiste un problema SICUREZZA ed è adesso!

Non può essere rinviato e non possono esistere alibi: Save ed Enac DEVONO intervenire subito, durante la stagione.

Non vogliamo aggrapparci alla fortuna, non vogliamo essere chiamati a nessun’elogio funebre, non intendiamo essere complici di chi, sulla stampa, ribadisce che non esiste il problema sicurezza per i lavoratori.

Basta con le CHIACCHERE! Vogliamo azioni concrete, vogliamo assunzioni di responsabilità! Tutti i lavoratori dell’aeroporto di Venezia e chi li rappresenta, vogliono essere certi che quotidianamente tutti i soggetti che hanno la responsabilità di garantire la SICUREZZA impieghino tutte le energie perché la tutela delle persone, di chi in quest’aeroporto ci lavora e di chi semplicemente lo attraversa sia la PRIORITA’, sempre!

FILT CGIL – FIT CISL – UILTRASPORTI Segreterie regionali Veneto
8 Agosto 2018

La notizia è pubblicata anche su: http://www.rassegna.it/articoli/aeroporto-di-venezia-i-sindacati-lancian...

Tag: