Autotrasportatori: campagna FILT per il riconoscimento malattie professionali

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

Parte sabato da Padova la campagna della FILT-CGIL per il riconoscimento delle malattie professionali degli autisti del settore merci. La FILT del Veneto ha organizzato per sabato 17 settembre a Padova presso la Scuola Edile di Camin la prima assemblea provinciale per lanciare la campagna di prevenzione e indagine sulle malattie professionali (disturbi muscoloscheletrici ed ernie discali) derivanti dall’attività lavorativa degli autisti del trasporto merci. In questi anni la FILT, insieme all’INCA-CGIL, ha promosso centinaia di cause individuali per dimostrare il nesso causale che c’è tra i disturbi alla schiena degli autisti e le caratteristiche lavorative (prolungata postura sedentaria, vibrazioni dei mezzi, strade sconnesse, turni pesanti, riposo fuori, ecc.), cause, che si sono concluse con tanti successi e sono servite a dimostrare che il lavoro di autista può provocare nel tempo un danno permanente alla colonna vertebrale. Questo importante lavoro è stato riconosciuto anche dal Ministero del Lavoro che recentemente ha inserito nell’elenco delle malattie professionali anche le ernie discali degli autisti di veicoli industriali e mezzi meccanici.

Partendo dai risultati fin qua ottenuti e al fine di dare la massima tutela possibile ai lavoratori che soffrono di queste patologie la FILT e l’INCA promuoveranno assemblee in ogni territorio provinciale al fine di spiegare le opportunità della nuova normativa e di raccogliere centinaia di questionari sulle condizioni lavorative degli autisti, utili ad ottenere eventuali tutele dall’INAIL, oltre che a rilanciare una iniziativa sindacale che punti ad ottenere anche per questi lavoratori i benefici del lavoro usurante e che dia maggiori tutele attraverso la trattativa per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro.

Per queste ragioni invitiamo tutti gli autisti del trasporto merci a partecipare alle assemblee o passare presso le sedi FILT per sostenere queste iniziative. In uno slogan:

“Passate parola e partecipate per conoscere le nuove norme e per difendere meglio i vostri diritti!”

Paolo Tollio

Segreteria Filt Veneto

Allegato: 

Tag: