Busitalia: le azioni Filt per i dipendenti

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

E’ programmato per il 25 agosto prossimo a Padova l’incontro tra Busitalia e i sindacati per proseguire la discussione sulle condizioni di lavoro dei dipendenti relative alla fusione societaria APS ed ex SITA Nord.Seguirà parallelamente l’appuntamento di livello nazionale, previsto per il 31 agosto prossimo, in cui l'azienda ha convocato le Organizzazioni Sindacali per continuare la definitiva armonizzazione degli istituti contrattuali.Sulle questioni del TPL padovano e in particolare sulla vertenza Busialia, la Filt di Padova si era espressa con il recente comunicato unitario di cui riportiamo sotto il link.Nel volantino si denunciavano la scarsa politica dei trasporti dell’amministrazione comunale e le cattive gestioni societarie. Si evidenziava la necessità di tempi di percorrenza adeguati dei bus, lamentando il fatto che fosse stato favorito l’utilizzo delle auto in centro, togliendo le corsie preferenziali e programmando un aumento del costo dei biglietti e degli abbonamenti. Si rilevava inoltre la scarsa sensibilità nel recepire i bisogni dell’utenza rispetto agli orari estivi e relativi turni del personale. Su questo ultimo punto si attende il programma di esercizio e quindi la nuova organizzazione che potrebbe portare variazioni per gli utenti, oltre che per i dipendenti, già con l’inizio del periodo scolastico. Ricordiamo infine che dal 15 giugno 2015 la FILT CGIL di Padova, ha attivato uno sportello polifunzionale per tutti i dipendenti di Busitalia Veneto e di tutte le ditte in appalto. I lavoratori interessati possono rivolgersi ai rappresentanti della Filt per chiarire e risolvere tutte le questioni contrattuali lavorative e le problematiche individuali. Possono inoltre usufruire di tutti i servizi che la CGIL offre (appuntamenti CAAF, patronato INCA, assegni familiari, verifiche contributive, ecc).

http://www.filt.veneto.cgil.it/content/padova-%C3%A8-davvero-sempre-colpa-degli-autisti

Tag: