ChiediAiuto

 

Pensi di essere vittima di molestie?

Non temere di cercare aiuto, puoi rivolgerti alla/al tua/o rappresentante sindacale per avere sostegno e orientamento. Se lavori in un’azienda del settore trasporti in Veneto puoi segnalare il tuo caso anche attraverso il form pubblicato alla fine del testo. La tua segnalazione verrà ricevuta via mail da una delle due segretarie regionali Filt Veneto e ti verrà data una risposta al più presto.

Con questa mail puoi anche richiederci i volantini qui riprodotti da distribuire nell’azienda dove lavori, condividendoli con colleghe e colleghi. L’elenco degli atteggiamenti che “Non ci piacciono” da esporre al lavoro può essere un primo modo per dire NO a chi ti molesta.

 

 Prima di scriverci la tua mail, compilando il form sotto riportato, leggi attentamente qui sotto:

 Definizione di molestia

 Le molestie si manifestano con parole, atti, gesti indesiderati o condizionanti, che possono avere anche una connotazione sessuale.

 Questi comportamenti dai contenuti vessatori o umilianti nei confronti di una persona o di un gruppo sono lesivi della dignità, dell'integrità psicofisica e creano condizioni di lavoro ostili per chi è oggetto di molestie.

 Le molestie sono condannate dalla Legge.

 

Cosa sono le molestie

Le molestie non sono una questione privata e tocca all’azienda farle cessare e introdurre misure che permettano alla vittima di lavorare senza essere importunata. Secondo l’art. 2087 del Codice Civile ogni datore di lavoro ha la responsabilità di garantire che venga eliminata, sul posto di lavoro, qualsiasi forma di molestia e maltrattamento.

 Nel Codice delle Pari Opportunità (D.Lgs. 198/2006) l’art. 26, oltre a darne la definizione, prevede anche che le molestie siano considerate come discriminazione.

 

Difendersi è un diritto!

Se ti senti molestata/o hai il diritto di difenderti. Non sei tu il fattore scatenante delle molestie, non ne hai alcuna colpa.

Non mettere a tacere il tuo disagio. La vittima che denuncia una molestia non deve essere trasferita.

I molestatori vanno denunciati, sanzionati, e se è il caso allontanati.

 

Flirt o molestia sessuale, quali sono le differenze ? 

Flirt

Molestia sessuale

  • è un’evoluzione reciproca

  • sono avances unilaterali

  • è costruttivo, è una conferma

  • sono denigranti, offensive

  • è desiderato da entrambe le parti

  • sono indesiderate per una delle persone

  • aumenta l’autostima

  • distruggono l’autostima

  • riempie di gioia

  • suscitano rabbia

  • rende più bella la giornata lavorativa

  • avvelenano il clima di lavoro

  • rispetta i confini personali

  • ledono i confini personali

Se dopo aver letto queste note pensi che stai subendo una molestia puoi raccontarci la tua situazione con una sintesi che evidenzia gli episodi più significativi.

Nel raccontare i fatti è importante riportare data, ora, luogo, tipo di molestie (parole, gesti, ecc.), tue eventuali reazioni e se ci sono testimoni.

HAI il DIRITTO di LAVORARE SENZA DOVER SUBIRE MOLESTIE!

Questa azione fa parte della campagna contro le Molestie della Filt Cgil Veneto.

Vedi tutti i materiali al seguente link: http://www.filt.veneto.cgil.it/content/violenza-e-molestie-non-viaggiano-con-noi-la-campagna-della-filt-veneto

Seguici anche su facebook e twitter: filt veneto