Crisi: non siamo fuori. Ripartire dagli investimenti

Tipo: 

Dipartimento: 

Territorio: 

"Non sono d'accordo, non siamo fuori dalla crisi". Così ieri il segretario generale della Cgil Susanna Camusso ha commentato le affermazioni del ministro Padoan.  "L'andamento del pil ha cominciato ad andare intorno all'1% invece che allo 0 virgola, ma per noi l'indicatore è quello dell'occupazione", ha detto Susanna Camusso a Firenze durante la festa nazionale della Fiom, ricordando i milioni di disoccupati e l'alta disoccupazione giovanile.

In particolare "il dato sulla politica degli investimenti continua a essere una politica molto assente dal punto di vista degli investimenti pubblici e molto carente dal punto di vista degli investimenti privati". "Questo è il governo che dice che gli investimenti li devono fare le imprese come se loro amministrassero un condominio invece che un Paese", ha aggiunto Camusso ribadendo: "Mi pare che se dovessimo giudicare la condizione sociale del Paese il pensiero delle persone normali è che non siamo fuori dalla crisi e che ci sarebbero molte politiche da fare e che noi non abbiamo sfruttato una corrente di ripresa".

"Ci sono situazioni nel Paese dove si respira un pò di più, ma i dati sulla disoccupazione indicano oltre tre milioni di disoccupati, il dato sulla disoccupazione giovanile ci fa sfigurare con tutti i Paesi europei che hanno dimensioni assolutamente diverse".

Tag: