Fercam Artoni: saranno i lavoratori a pagano le inadeguatezze imprenditoriali?

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

Pubblichiamo in allegato la lettera che, dopo i presidi degli ultimi giorni anche in Veneto, le Segreterie Nazionali di Filt, Fit e Uiltrasporti hanno inviato ad Artoni e a Fedit per chiedere un incontro al fine di comprendere le volontà della proprietà di Artoni e per realizzare al massimo le tutele per i lavoratori dipendenti e i lavoratori indiretti. Nella comunicazione del 20 febbraio 2017 Fercam esplicita la decadenza della volontà di procedere con l’affitto di ramo d’azienda.L’urgenza dell’incontro è tanto più necessaria vista la gravità della situazione e il mancato pagamento dell’ultima mensilità ai lavoratori dipendenti e vista la criticità in cui versano le imprese appaltatrici e fornitrici di servizi. “Ancora una volta – secondo il segretario della Filt Veneto Renzo Varagnolo - sono i lavoratori che pagano le inadeguatezze dei padroni di Artoni che nonostante i sacrifici dei dipendenti di tutti questi anni non hanno avuto la capacità di rilanciare l’azienda. La Fercam che inizialmente doveva rilevare la società Artoni ha dimostrato con il suo ritiro dell’offerta di non avere alcun senso di responsabilità imprenditoriale e sociale e di essere con questo suo comportamento alla stregua delle imprese che destabilizzano e destrutturano il mercato del trasporto merci e della logistica”.

Allegato: 

Tag: