Landini: il Governo cambierà il Jobs Act ?

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

“Sento in questi giorni in cui si tenta di formare il governo parole chiave come svolta, discontinuità, e allora, giusto per fare un esempio, vorrei capire se l'eventuale nuovo governo il Jobs Act lo cancella oppure no e se è disposto a fare lo statuto dei lavoratori”. Lo ha detto il segretario della Cgil Maurizio Landini durante un dibattito alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lucca). L'eventuale nuovo governo "ripristini l'articolo 18 e lo estenda a tutte le forme di lavoro per non creare competizione al ribasso tra i lavoratori", precisa Landini nel suo ragionamento: "Voglio un dibattito – aggiunge – non solo sul salario minimo ma anche tutti gli altri diritti (ferie, assistenza sanitaria, ecc) e non solo sulla paga oraria".

 "Se è vero come dice Bankitalia che la ricchezza finanziaria vale 3-4 volte il debito pubblico ed è concentrata sul 10% degli italiani – sottolinea ancora Landini – è così grave chiedere a loro un contributo di solidarietà per far ripartire gli investimenti nel Paese? Bisogna costruire in Italia - ha concluso - un sistema tra diversi soggetti politici istituzionali e di rappresentanza, ma se il tema è solo quello della campagna elettorale domattina e dunque che parlare di certi temi fa perdere consensi allora diventa tutto inutile. Questo tema invece per noi sarà la cartina di tornasole di qualunque governo che verrà".

30 agosto 2019

https://www.rassegna.it/articoli/landini-jobs-act-lo-cambiano-o-no

 

Tag: