Porti: Incontro al Mit su riforma positivo. C'è disponibilità a confronto

Tipo: 

Settore: 

Dipartimento: 

Territorio: 

Riportiamo di seguito il comunicato stampa sull’incontro svolto il 28 luglio 2015 presso il Ministero dei Trasporti:"È stato un incontro positivo ed è apprezzabile anche il metodo con cui è impostato il lavoro", così Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti al termine della riunione di oggi (l’incontro è aggiornato a settembre) al Ministero dei Trasporti con i vertici dello stesso Mit in merito al Piano strategico nazionale della portualità e della logistica, spiegando che “c'è disponibilità a proseguire il confronto man mano che l'iter della riforma va avanti, iter che si concluderà entro i prossimi mesi”. “Gli atti fondamentali immediati - proseguono Filt, Fit e Uilt - riguardano la governance, le concessioni e la sicurezza, oltre alle urgenti misure per superare le problematiche legate allo sportello unico dei controlli alle merci e ai dragaggi. Per quanto riguarda il lavoro, il Mit si è detto disponibile ad affrontare la materia dell’organizzazione complessiva, ma ha specificato che non ci sono né urgenze né criticità rilevanti: il settore funziona ma è migliorabile”. Secondo quanto riferiscono inoltre le tre organizzazioni sindacali di categoria “rispetto al tema delle problematiche relative alle applicazioni contrattuali dei dipendenti delle autorità portuali, il Ministero si è assunto l'impegno di approfondire la questione e cercare urgentemente una soluzione”.

“Abbiamo infine sottolineato - sostengono infine Filt, Fit e Uilt - l’esigenza di dare coerenza all’insieme delle decisioni da assumere avendo molta attenzione ai temi del lavoro, della sicurezza e della formazione.”

In allegato la nota delle Segreterie Nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti relativa ai contenuti del Piano Strategico Nazionale della Portualità e della Logistica.

Allegato: 

Tag: