Viabilità: Crollo ponte a Genova. Più manutenzione e sicurezza

Tipo: 

  • News

"Cordoglio e vicinanza ai familiari delle vittime, con un pensiero particolare per i due lavoratori dei nostri settori deceduti nel crollo del viadotto. Ora bisogna individuare le responsabilità e intervenire per la sicurezza". “Nell'immediatezza del disastro del ponte Morandi abbiamo scelto il silenzio per il rispetto sincero per le famiglie delle vittime, il cui numero cresceva di ora in ora, perché il dolore, come purtroppo accaduto, non accetta commenti, affermazioni e sproloqui fuori luogo”.

Ryanair: nuovo stop alla trattativa

Tipo: 

  • News

Fumata nera nella trattativa tra sindacati irlandesi e compagnia aerea. L’intesa è essenziale per risolvere le dispute in tutta Europa. C'è il rischio di nuovi scioperi in Germania, Belgio, Svezia e Olanda a settembre, dopo lo stop del 10 agosto scorso. Il dialogo tra i sindacati irlandesi dei piloti e i vertici Ryanair ha subito una nuova, inattesa battuta di arresto il 19 agosto scorso. Secondo quanto ha riportato l'agenzia Bloomberg, tra l’altro, il negoziato, che sembrava a un passo dalla soluzione, non riprenderà prima della prossima settimana, anche se ancora non è stato fissata alcuna data.

Di conseguenza anche i sindacati di Germania, Belgio, Svezia e Olanda sono sul piede di guerra per le condizioni di lavoro imposte dal vettore e hanno già proclamato e messo in atto una serie di scioperi che ne ha fortemente penalizzato l'attività estiva. L'ultimo sciopero, indetto il 10 agosto, ha lasciato a terra 400 aerei.

Parlamento Decreto “Dignità” Di Maio

Tipo: 

  • Documenti

Approvazione definitiva per il decreto Di Maio. Molto poco dignitose le misure introdotte dal governo, in particolare il ritorno dei voucher. Via libera anche al Milleproroghe, che a settembre passerà all'esame della Camera. L’attività parlamentare si è conclusa con l’approvazione al Senato del cosiddetto Decreto “Dignità”, rinominato, alla luce dei risultati raggiunti, semplicemente “Decreto Di Maio”. Molto poco dignitose infatti sono state alcune delle misure che il Governo ha scelto di inserire nel testo della legge attraverso il lavoro parlamentare, prima fra tutte la reintroduzione dei voucher (Art.

Ryanair: sciopero piloti in Europa

Tipo: 

  • News

Si fermano ancora i piloti Ryanair. Non in Italia, dove la normativa impedisce di scioperare fino al primo settembre, ma in altri 5 importanti paesi dell'Ue: Irlanda, Svezia, Belgio, Olanda e Germania. Le richieste però sono le stesse dello sciopero effettuato anche nel nostro paese a fine luglio e cioè migliori condizioni contrattuali e retribuzioni più elevate. Le dimensioni di questa nuova protesta saranno molto consistenti, con la cancellazione di quasi 400 voli (250 da e per la Germania e 146 negli altri paesi) su 2.400 voli in Europa, con circa 55mila passeggeri coinvolti. "Avremmo aderito volentieri allo sciopero europeo di domani - spiega Fabrizio Cuscito, coordinatore nazionale del trasporto aereo della Filt Cgil - ma è stato comunque un successo enorme". La richiesta dei sindacati - sottolinea Cuscito - è di avere "per tutti i piloti Ryanair, che in parte sono assunti da agenzie interinali, il medesimo contratto collettivo; inoltre, diritti in materia di welfare e la libertà di potersi iscrivere al sindacato".

SNCF Italia: si applichi contratto. Richiesta d’incontro

Tipo: 

  • News

“Sncf Voyages Italia non si sottragga alle proprie responsabilità sulla mancata applicazione del contratto collettivo nazionale della mobilità, area attività ferroviarie” così dichiarano Filt-Cgil, Fit-Cisl e Fast-Confsal, aggiungendo che “significa da parte di un’azienda di trasporto ferroviario passeggeri, operante in Italia, non giocare ad armi pari con le concorrenti, a scapito dei lavoratori”

Previdenza: depennata dall'agenda di governo?

Tipo: 

  • News

La questione del superamento della legge Fornero è stata esclusa dalla conferenza stampa del premier Conte. Ghiselli: "Finora nessuna risposta. Si passi dalle parole ai fatti: occorre aprire un confronto con i sindacati". Il tema della previdenza e quello di una riforma complessiva che superi la legge Fornero "sembrano essere stati depennati dall'agenda del governo”. Lo osserva il segretario confederale della Cgil nazionale, Roberto Ghiselli commentando la conferenza stampa odierna del presidente del consiglio Giuseppe Conte, prima della pausa estiva, durante la quale non si è fatto alcun accenno alla questione.

“Altre fonti – prosegue il dirigente sindacale -, ipotizzano l’intenzione di varare esclusivamente la cosiddetta “quota 100”, misura che se realizzata con i vincoli e le penalizzazioni previste ad oggi riguarderebbe pochissimi lavoratori e altro non sarebbe che un ulteriore parziale ritocco alla legge Fornero che rimarrebbe intatta nel suo impianto”.

Aeroporto Venezia: per la sicurezza azioni concrete, adesso!

Tipo: 

  • News

Anche i più distratti, anche i non addetti ai lavori, anche quelli che semplicemente leggono i giornali, e sono pure in vacanza, avranno notato che continuano a verificarsi fatti, incidenti ed infortuni, fortunatamente non mortali, nel terzo Aeroporto d’Italia, Venezia. Molti si ricordano le immagini del tecnico appeso all’ala di un aereo che hanno fatto il giro del mondo, o il susseguirsi a dir poco allarmante, di incidenti con mezzi aeroportuali che hanno coinvolto lavoratori e passeggeri.

Tante sono le cause, e sicuramente la prima responsabilità riguarda le aziende che operano in quel sedime ed hanno la responsabilità DIRETTA dei lavoratori e dei mezzi utilizzati per esercitare quel lavoro: gli handlers.

Decreto dignità: persa occasione per lavoro buono

Tipo: 

  • News

Con 155 voti favorevoli il Senato ha dato oggi il via libera definitivo al cosiddetto decreto dignità, che diventa così legge. Il testo non ha subito correzioni in commissione rispetto a quello licenziato da Montecitorio il 2 agosto ed è arrivato in Aula a Palazzo Madama senza mandato al relatore. I senatori hanno esaminato i circa 700 emendamenti presentati dopo che erano state bocciate le pregiudiziali di costituzionalità presentate da FI e PD. “Un titolo impegnativo ma francamente inopportuno”. Così Tania Scacchetti, segretaria confederale della Cgil, commenta l'approvazione. “Si era partiti con un obiettivo affatto scontato, mettere al centro dell’intervento la dignità del lavoro contrastando la precarietà, ma si è risolto in un intervento che contraddice nei fatti quel titolo ambizioso e importante, a partire dalla reintroduzione dei voucher. 

Si continua a inseguire la logica del lavoro mordi e fuggi, poco retribuito e dequalificato, che svilisce competenze e professionalità”.

Incendio A14 Bologna: priorità a sicurezza stradale viaggiatori e sul lavoro dei conducenti

Tipo: 

  • News

“Massima attenzione al tema della sicurezza stradale e delle condizioni di lavoro dei conducenti, in particolare nel trasporto di materiale infiammabile”. E’ quanto chiede la Filt Cgil, a seguito dell’incidente stradale avvenuto sul tratto dell’A14, all’altezza di Borgo Panigale aggiungendo che “siamo in attesa di conoscere gli esiti degli accertamenti delle Autorità sulle cause e sulle responsabilità di quanto accaduto”.
“In ogni caso serve da subito attivare, soprattutto in questi giorni d’inteso traffico, misure concrete e congiunte da parte del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, del Ministero dell’Interno, della Polizia Stradale, coinvolgendo nell’iniziativa tutti i concessionari autostradali, per garantire la sicurezza stradale dei conducenti di mezzi pesanti e di tutti gli utenti”.
“Esprimiamo – aggiunge infine la Filt – cordoglio ai familiari delle vittime coinvolte nell’incidente, vicinanza ai feriti e sVedi anche su: http://www.rassegna.it/articoli/filt-assicurare-sicurezza-per-viaggiator...olidarietà a tutti coloro che sono coinvolti nei soccorsi”.

DHL Express: accordo premio di risultato

Tipo: 

  • Accordi

Pubblichiamo il verbale di consuntivazione del Pdr 2017, erogato a luglio da DHL EXPRESS. Il premio, ammontante a 913,50 euro, era purtroppo sottoposto a tassazione ordinaria anziché agevolata. Per questa ragione, nell'incontro del 12 luglio 2018 le Parti, come riportato dal verbale di incontro, avevano convenuto sulla necessità di un'erogazione aggiuntiva Una Tantum a coprire il gap di tassazione e a premiare i risultati di un'annata comunque eccezionale.

Qualche giorno fa è stata così confermata l'erogazione di ulteriori 430,0 euro lordi da riparametrare per i part-time.

Nel verbale di accordo il nuovo impianto del PdR.

Il Premio ha una struttura triennale e vale per tutti i dipendenti di DHL EXPRESS, compresi i lavoratori in somministrazione.

Pagine

Abbonamento a Filt CGIL Regionale Veneto RSS