cambiamenti

E-commerce: apertura del tavolo di confronto con le associazioni della distribuzione

Tipo: 

  • News

“L’apertura del tavolo sull’e-commerce segna un primo passo verso una maggiore tutela dei lavoratori della logistica legata a questo settore”, così Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, al termine dell’incontro odierno con Assoespressi, associazione datoriale aderente a Confetra, che rappresenta le aziende specializzate nell’attività di distribuzione per il commercio elettronico, aggiungendo che “da oggi si avvia un percorso di confronto sulle problematiche specifiche del settore della consegna delle merci nell’ambito dell’e-commerce”.
“Durante questo primo incontro – proseguono le organizzazioni sindacali – a partire dalle specificità del settore, si è convenuti sulla necessità di valorizzare il ruolo del contratto collettivo nazionale della logistica, trasporto merci e spedizione a tutela dei lavoratori, di mettere in campo le azioni necessarie a sostenere l’impresa ed infine di individuare le regole per governare le sfide e i cambiamenti in corso, in un settore che sta crescendo rapidamente”.
“Per le prossime riunioni – concludono Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti – abbiamo chiesto di affrontare i temi relativi all’organizzazione, ai carichi e alla qualificazione e valorizzazione del lavoro”.

MALATTIE PROFESSIONALI E INFORTUNI DEL PERSONALE AERONAVIGANTE ITALIANO

Tipo: 

  • News

Il12 aprile 2018, si è tenuto presso la sede dell’INAIL un incontro tra le Organizzazioni sindacali, Associazioni professionali e la Direzione Centrale del Rapporto Assicurativo dell’Istituto in materia di infortuni e di riconoscimento delle malattie professionali. Questo incontro, scaturito da una sollecitazione formale da parte delle organizzazioni sindacali all'Inail, è stato determinato dall’esigenza di fornire una maggiore tutela alle nostre categorie su aspetti della vita lavorativa che, fortemente influenzati negli anni recenti dai rapidi cambiamenti delle attività di volo, possono produrre a nostro avviso, anche ulteriori rischi per la salute.

Abbonamento a RSS - cambiamenti