cgil

Cgil: Landini in segreteria naz.le

L’Assemblea generale della Cgil, riunitasi a Roma presso il Centro Congressi Frentani il 10 e l’11 luglio, ha approvato l’ingresso in segreteria nazionale dell’attuale numero uno della Fiom Cgil, Maurizio Landini. Erano presenti e hanno partecipato al voto 174 persone. In 166 si sono espresse a favore, i contrari sono stati 7, uno l’astenuto.

INTERVISTA A SUSANNA CAMUSSO

Tipo: 

  • News

Pubblichiamo le domande del giornalista Marco Damilano al segretario generale della Cgil. IN CGIL SI CHIUDE LA FASE DELLE TENSIONI.  NEL PAESE CI VUOLE UNA SINISTRA UNITA E FELICE. Crisi della sinistra, ma anche crisi dei sindacati, referendum costituzionale vinto, ma anche sconfitta del sindacato confederale nella vertenza Alitalia, tensioni continue con i partiti della sinistra e necessità di superare le politiche fallimentari di questi anni a partire dal Jobs Act, il giudizio sulle proposte di reddito di cittadinanza (“non risolve né la questione della disuguaglianza, né quella della mancanza di reddito. Noi pensiamo sia indispensabile mantenere uno stretto legame tra reddito e lavoro”), battaglie politiche sui contenuti, unità interna della Cgil e nuovi assetti del gruppo dirigente in vista del Congresso del 2018 che segnerà la conclusione degli otto anni di mandato di Susanna Camusso. 

Voucher: appello Cgil

Dopo aver spiegato il percorso che ha portato all’emendamento che ha ripristinato i voucher, l’appello della Cgil fa il punto della situazione: Questi i fatti. Di fronte ai quali noi sottoscritti, ritenuto che:

Voucher: la lettera di Susanna Camusso

“Come certamente è noto, la Cgil ha proposto due quesiti referendari -sull'abrogazione dei voucher e la responsabilità solidale negli appalti - a sostegno dei quali sono state raccolti oltre due milioni di firme. Ammessi dalla Suprema Corte di Cassazione, i due referendum avrebbero dovuto svolgersi lo scorso 28 maggio”.

Pagine

Abbonamento a RSS - cgil