donne

Cgil, Cisl e Uil su crisi: mettere al centro il mondo del lavoro

Tipo: 

  • News

Cgil, Cisl e Uil esprimono grande preoccupazione per l’attuale situazione di instabilità politica prodotta in pieno periodo feriale che, se non risolta rapidamente, può ulteriormente ridurre le condizioni per la crescita del Paese, aggravare la situazione economica e sociale di tutto il mondo del lavoro e dei pensionati, non far svolgere alcun ruolo al nostro Paese nella costruzione di una nuova Europa sociale. È il momento della serietà, del pieno rispetto dei principi, dei valori e dei comportamenti indicati dalla nostra Carta Costituzionale, nata dalla resistenza e dalla sconfitta del fascismo e del nazismo.
La soluzione della crisi compete al Parlamento che, dopo un dibattito ampio, libero e trasparente deve votare o sfiduciare il governo, e al Presidente della Repubblica, garante della Costituzione, cui va tutta la nostra stima e il sostegno incondizionato anche nella verifica di una reale possibilità di dare un nuovo governo al Paese.

Manovra: iniziative unitarie nazionali Cgil, Cisl, Uil a Napoli, Milano e Roma

Tipo: 

  • News

Ai sindacati la manovra finanziaria messa a punto dal governo, seppure ancora in via di definizione, piace davvero poco. E oggi mercoledì 19 dicembre 2018 ne parlano diffusamente in tre attivi unitari che si svolgono in contemporanea a Roma, Milano e Napoli. La decisione è stata presa da Cgil, Cisl e Uil dopo l’incontro con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che si è svolto lunedì 10 dicembre, nel corso del quale i tre segretari generali hanno illustrato le loro priorità per la legge di bilancio 2019.

Filt Cgil: 27 e 28 novembre 2018 a Milano XI Congresso nazionale

Tipo: 

  • News

 Si aperto a Milano il 27 novembre 2018 l’XI Congresso nazionale della Filt Cgil che prosegue fino a domani con l’intervento conclusivo del segretario confederale della Cgil, Vincenzo Colla. Al termine dei lavori congressuali sarà convocata l’Assemblea generale che eleggerà il nuovo segretario generale della Federazione.
Nel corso della prima giornata è intervenuta, la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso per la commemorazione del segretario generale della Filt Alessandro Rocchi, recentemente scomparso, ricordandolo come “un dirigente sindacale di poche parole, ma sempre attento al merito delle questioni economico sindacali della confederazione e della sua categoria che ha seguito fino all’ultimo”.
Al congresso come ospiti sono intervenuti anche il Presidente ETF – Federazione Europea dei Trasporti, Frank Moreels, Segretario Generale ETF, Eduardo Chagas, l’Assessore al Lavoro del Comune di Milano, Cristina Tajani, il segretario generale aggiunto della Fit Cisl Salvatore Pellecchia ed il segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi.

Previdenza: depennata dall'agenda di governo?

Tipo: 

  • News

La questione del superamento della legge Fornero è stata esclusa dalla conferenza stampa del premier Conte. Ghiselli: "Finora nessuna risposta. Si passi dalle parole ai fatti: occorre aprire un confronto con i sindacati". Il tema della previdenza e quello di una riforma complessiva che superi la legge Fornero "sembrano essere stati depennati dall'agenda del governo”. Lo osserva il segretario confederale della Cgil nazionale, Roberto Ghiselli commentando la conferenza stampa odierna del presidente del consiglio Giuseppe Conte, prima della pausa estiva, durante la quale non si è fatto alcun accenno alla questione.

“Altre fonti – prosegue il dirigente sindacale -, ipotizzano l’intenzione di varare esclusivamente la cosiddetta “quota 100”, misura che se realizzata con i vincoli e le penalizzazioni previste ad oggi riguarderebbe pochissimi lavoratori e altro non sarebbe che un ulteriore parziale ritocco alla legge Fornero che rimarrebbe intatta nel suo impianto”.

Pensioni. Cgil: ridare equità al sistema previdenziale italiano

Tipo: 

  • News

Un intervento sul nostro sistema previdenziale è urgente e necessario. Il nuovo Parlamento e il futuro Governo, hanno un compito fondamentale: ridare equità al sistema pensando in primo luogo ai giovani, oggi così penalizzati da rischiare la totale perdita di fiducia nella previdenza pubblica”. Lo ha detto ieri il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. “Cgil, Cisl e Uil - ricorda la leader del sindacato di Corso d’Italia - hanno avanzato una proposta capace di dare risposte concrete alle tante iniquità dell’attuale legge”. “Continueremo a sostenere la nostra piattaforma unitaria e la porteremo al confronto con i nostri futuri interlocutori”. E proprio sulle pensioni e sui sistemi previdenziali in Europa si è concentrata ieri l’iniziativa della Cgil e della Fondazione Di Vittorio che si è tenuta a Roma, al centro Congressi Frentani.

Si è discusso di uno studio comparato sui sistemi previdenziali europei.

CPO FS NAZ: tanti auguri e tanta conciliazione

Tipo: 

  • News

Pubblichiamo il messaggio di Natale del Comitato Pari Opportunità che pone l'attenzione sul tema della conciliazione vita-lavoro, molto sentito soprattutto dalle lavoratrici e che comincia a riguardare anche i lavoratori. "Care colleghe, cari colleghi, Le Feste Natalizie sono un momento speciale per vivere gli affetti familiari, una splendida occasione per recuperare il tempo da dedicare ai propri cari. Ma anche ai propri interessi, alle proprie distrazioni, alle proprie passioni o semplicemente al riposo. Vi auguriamo di vivere queste giornate in piena serenità e gioia, certe infatti che questi sentimenti possano rifondere la giusta energia per affrontare il nuovo anno.

PENSIONI: quali novità?

Pensioni: che novità ci sono il giorno dopo il terzo incontro tra governo e sindacati? A questa domanda ha risposto ieri Roberto Ghiselli, segretario confederale Cgil, ai microfoni di Italia parla, la rubrica quotidiana di RadioArticolo1. “Le distanze tra le parti sono ancora rilevanti – ha affermato il dirigente sindacale –: per questo, abbiamo chiesto un incontro a ottobre con il premier Paolo Gentiloni.

L’appello della cgil per la pace

“Assistiamo con grandissima preoccupazione agli orrori della guerra e degli attacchi terroristici che si susseguono in questi giorni e in queste ore e agli effetti, alle inevitabili conseguenze, alla spirale di violenza che questi fatti possono determinare”. Ha esordito così sabato all’attivo dei quadri e dei delegati della Cgil, Morena Piccinini, presidente Inca e del Direttivo Cgil nella lettura dell’appello del sindacato alla pace.

Pagine

Abbonamento a RSS - donne