dumping contrattuale

Trasporto Aereo: rinnovata Parte Comune Ccnl

Tipo: 

  • News

“Rinnovata la parte comune del contratto nazionale del trasporto aereo”. Lo riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo, sottolineando che “i miglioramenti riguardano gli articoli relativi ai diritti e le tutele sociali per tutti i lavoratori del settore, compresi i dipendenti di Enav”.
“E’ un passo importante quello fatto oggi – spiegano le quattro organizzazioni sindacali – in quanto, in un settore liberalizzato, non è scontato fare passi in avanti”.

Trasporto Aereo: i perché dello sciopero nazionale del 21 maggio 2019

Tipo: 

  • News

Proclamazione seconda azione di sciopero nazionale di 24 ore per il giorno 21 maggio 2019, dalle ore 00.00 alle ore 23.59 per tutto il personale dipendente delle società/compagnie del settore Trasporto Aereo. Le ragioni della vertenza nazionale sono le seguenti. In questi ultimi vent’anni il settore del trasporto aereo ha vissuto una fase di accentuata dicotomia, una costante crescita del numero dei passeggeri e del volato da un lato, mentre, dall’altro, una sempre maggiore crisi delle imprese della filiera del trasporto aereo con un proliferare di situazioni fallimentari, in alcuni casi della stessa impresa più volte nel tempo, come nel caso di Alitalia.

Autotrasporto: sciopero riuscito nel veronese. Ricollocati i licenziati.

Tipo: 

  • News

Sciopero alla filiale Susa Trasporti S.p.A. di Sona (VR), in solidarietà a due colleghi licenziati per cambio di fornitore. Tutto nasce un anno fa quando la Filt Cgil Verona convince Susa, committente, a sottoscrivere un accordo per tutelare gli autisti, che lavorano nella filiale alle dipendenze delle rispettive aziende, in caso di cambio fornitore, con garanzia occupazionale e piena applicazione del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione. Questo importante accordo si pone l’obiettivo di evitare la possibile deriva che purtroppo dilaga nel settore della Logistica e dell’Autotrasporto, con eventi di dumping contrattuale e infiltrazioni malavitose. Lo sciopero di oggi ha ottenuto la ricollocazione dei due lavoratori licenziati (a causa di cessazione della Ditta) alle medesime condizioni preesistenti, con mantenimento dell’anzianità, tempo indeterminato senza periodo di prova, art. 18 in caso di licenziamento illegittimo ed esclusione delle tutele crescenti. 

Sottoscritto protocollo di regole per Appalti e Legalità

Tipo: 

  • News

“Sottoscritto oggi a Roma da Filcams, Filt e Flai Cgil il Protocollo nazionale ‘La forza dell’Agire Comune – le regole per Appalti e Legalità‘”. Lo riferiscono le tre categorie sindacali del Commercio, Turismo e Servizi, dei Trasporti e dell’Agroindustria della Cgil, sottolineando che “non è più rinviabile un intervento di azione sindacale strutturato, condiviso ed organizzato negli appalti della filiera dell’agroalimentare per arginare la terziarizzazione selvaggia, il dumping contrattuale, la precarizzazione e lo sfruttamento dei lavoratori, gli appalti al massimo ribasso, la debolezza delle norme legislative negli appalti privati e l’illegalità”.

TPL: le linee guida del ccnl proposte dai sindacati alle ass.ni datoriali

Tipo: 

  • News

Ieri 27 luglio 2017 le Segreterie Nazionali hanno inviato alle associazioni datoriali le linee guida del rinnovo del Contratto della Mobilità 2018-2020. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl FNA, Ugl TAF, Orsa Trasporti, e FastConfsal, con tali Linee Guida per il “CCNL della Mobilità” avanzano alle controparti, la proposta di regole contrattuali in grado di rispondere alle esigenze di tutela del lavoro considerate le profonde trasformazioni in corso in tutto il settore. Le modifiche legislative introdotte, a livello europeo e quelle previste dal Governo italiano per la riforma del sistema del trasporto pubblico locale impongono l’aggiornamento dell’attuale modello contrattuale che origina dal protocollo di intesa sottoscritto presso il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture nell’aprile del 2009 e dal protocollo del 2010. L’accelerazione dei cambiamenti e le mutate esigenze di trasporto richiedono una maggiore chiarezza e certezza di regole che accompagnino le norme comunitarie e nazionali in materia di liberalizzazione e di obblighi di servizio pubblico che deve confrontarsi con politiche di contenimento della spesa pubblica.

Ccnl Handling: prime info sul referendum

Tipo: 

  • News

In allegato la comunicazione delle Segreterie Nazionali relativa all'indizione del referendum per l'approvazione della Sezione Specifica Handling del CCNL del Trasporto Aereo e alle sue modalità di svolgimento. Il referendum si terrà nelle giornate del 26/27/28 gennaio 2016 con orario di apertura seggi alle ore 10 del 26 gennaio e chiusura alle 16 del 28 gennaio. Il personale interessato riguarda tutti i dipendenti compresi i tempi determinati, gli apprendisti e i rapporti di lavoro a cui si applichi la sezione specifica del CCNL. Nei prossimi giorni verrà diffuso un comunicato specifico esplicativo dell’intesa raggiunta e materiale di sintesi a supporto della consultazione. Negli aeroporti del Veneto si stanno già svolgendo appositi attivi per favorire la giusta e non distorta informazione e la partecipazione del lavoratori.

Questo è un momento fondamentale di consultazione referendaria, che segna un passaggio delicato, in quanto la validazione e l’applicazione dell’intesa sull’ultima sezione dell’Handling conclude la lunga fase di costruzione del Contratto Nazionale unico del Trasporto Aereo.

Porti: rinnovato il ccnl!

Tipo: 

  • Contratti

“Rinnovato nella notte del 14 dicembre il contratto nazionale dei lavoratori portuali in scadenza il 31 dicembre 2015”. E’ quanto riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti che hanno sottoscritto il rinnovo con le associazioni datoriali Assoporti, Assiterminal, Fise Uniport e Assologistica, sottolineando che “è positivo il giudizio su tutti i punti raggiunti, sia economici che normativi”. 

Abbonamento a RSS - dumping contrattuale