FILT CGIL Venezia

Porto Venezia: una battaglia a difesa dei lavatori

Tipo: 

  • News

“È una battaglia di civiltà che guarda avanti, al lavoro ed alla sua difesa e con convinzione e determinazione siamo accanto ai lavoratori”. È quanto afferma il segretario nazionale della Filt Cgil Natale Colombo sullo stato di agitazione, proclamato oggi unitariamente da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti territoriali al porto commerciale di Venezia e Chioggia con l’obiettivo di dichiarare un pacchetto di 72 ore di sciopero.
Secondo Colombo “le stime sul lavoro perso e che si perderà non può lasciarci indifferenti e ci impone l’avvio di un percorso che non lascia scelta se non quelle della mobilitazione affinché il Ministero dell’Ambiente proceda rapidamente, per le proprie competenze, ad autorizzare gli interventi utili alla manutenzione ed all’escavo dei fondali. Va rispettato, certamente, l’ambiente ma anche i lavoratori affinché si salvaguardi il lavoro legato ai circa 50 mila container che si stimano in meno da qui alla fine dell’anno”.

Mondoconvenienza: sciopero driver per diritti, salario e orario

Tipo: 

  • News

La filt CGIL di Venezia esprime completa soddisfazione per la riuscita degli scioperi indetti contro Movimoda società in appalto per la distribuzione mondo Convenienza la committenza stessa. Ore 20:00 di giovedì 16 alle ore 24:00 di sabato 18 i drivers in appalto di Mondo Convenienza stanotte dal lavoro, con presidio e volantinaggio prima davanti al magazzino di Cazzago di Pianiga, poi stoicamente sabato mattina davanti allo showroom di Mondo Convenienza a Marcon nonostante la pioggia battente.

Presidio Mobility Pack: la protesta dei camionisti in Veneto

Tipo: 

  • News

Riportiamo commenti e foto sull’azione di sciopero e protesta dei camionisti in alcune province del Veneto, a Porto Marghera, al Quadrante Europa di Verona, all'interporto di Padova e nella zona industriale di Vicenza il 14 gennaio 2019. La Filt Cgil di Venezia, esprime apprezzamento, per la riuscita ed adesione allo sciopero di lunedì, indetto a livello nazionale, per protestare contro la modifica in peius del regolamento europeo 561/06 riguardante i tempi di guida per gli autisti di mezzi pesanti e, pure per gli autisti di mezzi pubblici che faranno altre 24 ore di sciopero il 21 di questo mese. Dalle prime luci del giorno di quest'oggi, il presidio e volantinaggio di Porto Marghera, nonostante le temperature sotto lo zero, ha visto una encomiabile e folta partecipazione di iscritti e delegati/e, i quali hanno spiegato i pericoli che, se approvata, avrebbe questa nuova legge.

Tnt Fedex: lavoratori in sciopero contro licenziamenti e trasferimenti

Tipo: 

  • News

La Filt Cgil di Venezia, plaude al grande risultato ottenuto con lo sciopero di Tnt Fedex di quest'oggi 17.5.2018. Dalle 6 di questa mattina i lavoratori e le lavoratrici di Fedex-Tnt nelle sedi di Marcon hanno incrociato le braccia per protestare contro la procedura di licenziamenti/trasferimenti pervisti con la procedura presentata nei giorni scorsi a Roma, grazie alla quale più di 500 persone in tutta Italia dovrebbero restare a casa.

Nell hub Fedex di Marcon c'è stata un'adesione del 100% allo sciopero, un risultato storico per una realtà fino ad ora scarsamente sindacalizzata. Nonostante ciò si è sventolata la bandiera della Filt, poiché i lavoratori e le lavoratrici hanno capito che l'azienda che fino a ieri sembrava fosse tanto magnanima, ora di fronte ad una mutata dirigenza con logiche meramente legate all'ingordo guadagno è diventata matrigna.

Il futuro di Porto Marghera: lettera aperta Filt

Tipo: 

  • News

Da molto tempo si discute nei media, nei tavoli istituzionali e tra i lavoratori sul futuro di Porto Marghera. Dopo anni di recessione e di crisi che hanno determinato pesantissime ricadute sull’occupazione soprattutto nei settori industriali, ma anche pesanti ricadute sull’occupazione nei servizi in generale ed in particolare nella logistica e nei trasporti, è doveroso che di futuro si discuta, è doveroso che oltre a discuterne si facciano scelte precise, e doveroso recuperare il grande ritardo di tanti anni che ha molte responsabilità.

Guardando avanti si deve necessariamente partire dalla salvaguardia del lavoro esistente e qualificato che oggi è ancora ben presente nell’area, di qualsiasi settore sia, sicuramente industriale - portuale ma anche logistico e dei servizi. Oltre la crisi, le grandi trasformazioni di questi anni hanno reso evidente l’intreccio e la commistione tra più settori come valore strategico di competitività dei sistemi economici, del territorio e dello stesso lavoro. ...

Leggi tutto nell'allegato

Consiglio RSU ATVO: riunione 23 marzo 2017

E’ convocata per il giorno venerdì 23 marzo alle ore 8.30 presso la sala autisti ATVO di San Donà di Piave, una riunione del consiglio RSU ATVO per discutere il seguente ordine del giorno: normative welfare, rinnovi Cqc, normativa banca ferie, regolamenti aziendali, Situazione generale gruppo ATVO. Tutti i dettagli nella convocazione allegata.  

Elezioni RSU ATVO: La Filt si conferma il 1° sindacato

La Filt di Venezia ringrazia tutti i lavoratori di Atvo che, con la loro alta partecipazione al voto del 83,78%, hanno abbondantemente superato il quorum del 50% +1 previsto per la validità delle elezioni. Su 413 aventi diritto hanno votato 346 lavoratori che hanno preferito il processo democratico di scelta del proprio rappresentante sindacale superando gli inviti a non andare a votare o la preferenza per le Rsa di sigla e non elette invece delle RSU.

Pagine

Abbonamento a RSS - FILT CGIL Venezia