Inail

MALATTIE PROFESSIONALI E INFORTUNI DEL PERSONALE AERONAVIGANTE ITALIANO

Tipo: 

  • News

Il12 aprile 2018, si è tenuto presso la sede dell’INAIL un incontro tra le Organizzazioni sindacali, Associazioni professionali e la Direzione Centrale del Rapporto Assicurativo dell’Istituto in materia di infortuni e di riconoscimento delle malattie professionali. Questo incontro, scaturito da una sollecitazione formale da parte delle organizzazioni sindacali all'Inail, è stato determinato dall’esigenza di fornire una maggiore tutela alle nostre categorie su aspetti della vita lavorativa che, fortemente influenzati negli anni recenti dai rapidi cambiamenti delle attività di volo, possono produrre a nostro avviso, anche ulteriori rischi per la salute.

Sicurezza e Salute: obbligo comunicazione degli infortuni di almeno un giorno

Tipo: 

  • News

A decorrere dal 12 ottobre 2017 è intervenuto l’obbligo per tutti i datori di lavoro, compresi i datori di lavoro privati di lavoratori assicurati con Enti o con polizze private e quindi non assicurati con l’Inail, di comunicare, per via telematica attraverso un apposito schema, gli infortuni sul lavoro che comportano un’assenza di almeno un giorno. La comunicazione, da trasmettere comunque all’Inail entro 48 ore dall’evento, è stata prevista a fini statistici e informativi dal  Testo unico per la sicurezza  - art. 18, comma1 lett. r) del d.lgs. 81/2008 e s.m.i. – e riveste particolare importanza per  la nostra categoria visto che investe direttamente anche i settori della navigazione marittima e aerea per i quali sussiste per gli infortuni e le malattie professionali che si verificano per alcune categorie lavorative, un regime assicurativo privato.

Pertanto l’obbligo interessa:

Logistica: no al lavoro sfruttato

Tipo: 

  • News

Ancora una volta un’indagine e degli arresti nel mondo malavitoso dello sfruttamento delle persone negli appalti della logistica. Ancora una volta nel Veneto e all’interporto di Padova. Molti anni sono passati dallo scandalo della “cricca della logistica”, in cui come sindacato ci siamo costituiti come parte civile, e ancora non ci sono sentenze, condanne e colpevoli. La nuova legge contro il caporalato si dimostra strumento importantissimo nella lotta ai criminali degli appalti e aiuta a far luce su un fenomeno che è sistema in questo settore, a partire dallo sfruttamento generalizzato dei lavoratori extracomunitari.

Purtroppo in questi giorni si dimostra che non è sufficiente, per fermare lo sfruttamento, l’intervento importantissimo della giustizia che agisce su un caso specifico, ma le ragioni che lo hanno determinato restano presenti.

1° workshop RLS Filt in Veneto: rete, lavoro e sicurezza

Tipo: 

  • News

Si è tenuta il 31 maggio 2017 a Mestre la giornata di formazione sulla sicurezza per i Rappresentanti dei Lavoratori della Sicurezza (RLS) della Filt in Veneto. I temi affrontati riguardavano il ruolo degli RLS specificamente nel settore trasporti: approcci e modalità operative efficaci per una partecipazione attiva nella gestione integrata dei sistemi di sicurezza, qualità e ambiente, oltre che dei Modelli di Organizzazione e Gestione (MOG) ex. D. LGS. 231/01. E altra questione molto delicata su cui si sono esercitati i partecipanti: le peculiarità, i problemi e le strategie per un ruolo di rappresentanza della sicurezza nel contesto degli appalti e nella gestione delle interferenze tra imprese. Hanno guidato la giornata i docenti Giovanni Simioni del dipartimento Salute e Sicurezza CGIL Veneto e Nadia Fanelli Responsabile Sicurezza per la Filt Cgil Nazionale, coordinati dalla segretaria della Filt Veneto Federica Vedova.

Salute e sicurezza: agire di più su prevenzione e valutazione dei rischi

Tipo: 

  • News

“Uno sforzo maggiore per ridare centralità al tema delle condizioni di lavoro, della prevenzione dai rischi e della qualità dei servizi”. E’ quanto è emerso in occasione del Convegno ‘La sicurezza non è una ruota di scorta’ organizzato da Filt Cgil e Inca Cgil sul tema degli infortuni, malattie professionali e lavori usuranti nel trasporto di merci e persone a cui hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni e delle imprese, che si è tenuto a Roma il giorno 8 novembre 2016. Dal convegno è emerso chiaramente che c'è ancora tanto da fare per migliorare la sicurezza e per garantire la tutela delle condizioni psicofisiche dei lavoratori durante il ciclo lavorativo e durante tutta la carriera lavorativa. 

Logistica in Veneto: la battaglia Filt per i diritti dei lavoratori

Tipo: 

  • News

L’elenco delle molte questioni aperte nel settore del Trasporto Merci e della Logistica nel Veneto che in più occasioni abbiamo evidenziato, è lungo e per molti aspetti simile ad altri territori. In 10 anni la crisi ha profondamente cambiato gli assetti imprenditoriali nel settore, ridefinito le filiere economiche e le loro competitività.  E’ stato fondamentale il ruolo che come Filt e come CGIL abbiamo svolto in questi anni per tutelare diritti dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro per gestire le crisi e i drammi occupazionali, puntando alla competitività/produttività delle imprese nel mercato e non sulla esclusiva riduzione del costo del lavoro che, come è a noi noto, non è mai stata utile a salvare occupazione e aziende rispetto ai fattori della crisi. 

 

Pagine

Abbonamento a RSS - Inail