mutagenesi

Diserbanti e salute lavoratori: richiesta ai parlamentari

Tipo: 

  • News

Pubblichiamo la nota aggiornata sull’uso di prodotti diserbanti a base di Glyphosate inviata ai parlamentari nazionali ed europei,facendo seguito alle richieste che ci sono pervenute da parte di parlamentari veneti e la formale risposta ricevuta dalla Regione Veneto.La Regione Veneto, sulla base della nostra segnalazione che chiedeva l’urgente e immediata assunzione del principio di precauzione, in data 9 luglio 2015, ha scritto al Ministero Salute (vedi allegato) per chiedere azioni e provvedimenti relativi al rischio cancerogeno e mutagenesi dei prodotti fitto sanitari a base di glyphosate.Nel frattempo, in attesa di dette indicazioni ministeriali, la situazione potenziale di rischio resta unicamente affidata alla decisione soggettiva di imprese e lavoratori del settore.La filt Veneto chiede pertanto data questa condizione, di svolgere un’attività parlamentare proattiva che favorisca una urgente competente e attenta decisione del Ministero della Salute relativamente all’oggetto.

Salute: Diserbanti nocivi per i lavoratori ferroviari e stradali

Tipo: 

  • News

La Filt Veneto ha scritto al Presidente Luca Zaia, all’assessore all’ambiente della Regione Veneto Giampaolo Bottacin, a quello  della Sanità Luca Coletto e alla Direzione tecnica ARPAV per segnalare come in molte attività e imprese della nostra Regione sono utilizzati diserbanti chimici prodotti a base di glifosati. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha di recente confermato che il glyphosate può provocare danni irreversibili alla salute umana come il linfoma non Hodgkin e il cancro ai polmoni. La Filt ha segnalato il pericolo alle aziende del nostro settore che usano diserbanti per l’eliminazione del “verde molesto” per chiedere di adottare misure preventive e di necessaria prudenza che evitino manipolazione, uso, contatto con prodotti contenenti glisofati da parte del personale impegnato nella rete ferroviaria o nell’attività stradale. È senz’altro necessario che Regione e Dipartimento ambiente e Sanità traducano in decisioni operative il principio di precauzione per la qualità della vita  e dell’ambiente regionale.

Abbonamento a RSS - mutagenesi