segretario generale Cgil

Cgil: l’Europa che vogliamo

“Abbiamo deciso di dedicare queste due giornate ad una discussione pubblica sull’Europa, il lavoro, la cultura. Lo facciamo qui a Matera, capitale europea della cultura per il 2019, perché qui in modo emblematico si evidenziano tutti i problemi che penalizzano il Mezzogiorno e che ne fanno una grande questione nazionale. Senza il rilancio del Mezzogiorno, a partire da una infrastrutturazione sociale e materiale, non c’è sviluppo né per l’Italia né per l’Europa”.

Industria 4.0 e logistica: serve una nuova strategia per la contrattazione

Tipo: 

  • News

Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso è intervenuta ieri al seminario organizzato a Roma sulla logistica, le infrastrutture e le grandi trasformazioni in corso nei sistemi produttivi. Industria 4.0, ha detto Camusso, è solo una semplificazione di quello che sta succedendo nella nuova fase di cambiamento. E’  in corso una nuova polarizzazione: da una parte si toccano punte di eccellenza nell’innovazione, dall’altra però si ripresentano forme fordiste di sfruttamento e nuove forme di sfruttamento del lavoro. La logistica è il concentrato di queste contraddizioni. Per questo il sindacato deve attrezzarsi sia sul piano dell’analisi dei fenomeni, sia soprattutto nella messa a punto delle nuove forme di contrattazione.

Su questi temi, che saranno oggetto di approfondimenti successivi da qui al Congresso Cgil, sono intervenuti ieri esperti e studiosi (come Sergio Bologna), il segretario confederale Vincenzo Colla, che ha la delega di Industria 4.0 e i segretari generali delle categorie che sono interessate maggiormente al cambiamento. Alla tavola rotonda, coordinata da Fabrizio Solari sono infatti intervenuti: Emilio Miceli, Maurizio Landini, Alessandro Rocchi, Marco Bermani.

Sì all'abolizione dei voucher. Cgil: vogliamo vedere i testi

Tipo: 

  • News

Via libera al decreto. Approvata anche la norma che ripristina la responsabilità solidale in materia di appalti. Camusso: "Non diciamo che abbiamo vinto prima di vedere i testi. Però una vittoria c'è: le persone non sono più rassegnate grazie alla Cgil" Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che abolisce i voucher. Lo annuncia il governo al termine della riunione.

Referendum Cgil: si vota per abolire appalti e voucher

Tipo: 

  • News

Dopo il pronunciamento della Consulta, si apre la partita referendaria sull’abolizione dei voucher e la responsabilità solidale negli appalti. Non si voterà invece sul diritto al reintegro al lavoro in caso di licenziamenti illegittimi, non ammesso dalla Consulta. La Cgil non rinuncerà in ogni caso a questa battaglia e valuta anche il ricorso alla Corte europea. “Da oggi chiederemo tutti i giorni al governo di fissare la data in cui si vota”, ha detto il segretario generale della Cgil Susanna Camusso nel corso di una conferenza stampa.

Pagine

Abbonamento a RSS - segretario generale Cgil