Ultime notizie

Incomprensibili i presunti meriti al Jobs Act

“Del tutto incomprensibile l’entusiasmo con cui si commentano positivamente i dati Inps, imputando presunti meriti al Jobs Act e all’azione del Governo. Le richieste per l’utilizzo della cassa sono in realtà aumentate rispetto a marzo, e le domande di disoccupazione non potranno che fare altrettanto considerando la diminuzione di misura e durata dell’ammortizzatore a causa di una scelta sbagliata dell’Esecutivo. Non vi è certo da dormire sonni tranquilli”.

Codice appalti: testo legge manomesso da Governo

“Ancora una volta il Governo ha manomesso il Codice sugli Appalti! Avevamo espresso un apprezzamento per il testo proposto dalle Commissioni Parlamentari competenti, ma quello pubblicato nella Gazzetta Ufficiale contiene delle modifiche che ci costringono a dare ora un giudizio negativo su merito e metodo delle stesse”. Così Franco Martini, segretario confederale della Cgil.

Il governo continua a sbagliare la politica economica”. Intervista a S. Camusso

Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, ha cominciato dai gazebo di piazza San Babila a Milano la campagna per la raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare per il nuovo Statuto dei lavoratori e per i referendum abrogativi di alcune parti del Jobs act, delle norme sui voucher e sugli appalti. Dopo più di quarantamila assemblee e oltre due milioni di lavoratori consultati, dice che questa sarà «una rivoluzione per la Cgil.

In piazza per le pensioni: 2 aprile 2016

L’appuntamento è per il 2 aprile, con varie manifestazioni in diverse città. In Veneto ci sarà una manifestazione a Venezia. I sindacati chiamano alla mobilitazione sulle pensioni per cambiare la riforma Fornero. "Il governo - scrivono Cgil, Cisl e Uil - non ha inteso finora aprire un confronto sul tema pensioni come richiesto per ultimo dai segretari generali al presidente del Consiglio.

Pagine