Vicenza

RSU-RLS SVT Vicenza: la Filt è il 1° sindacato!

Tipo: 

  • News

Grande soddisfazione per la Filt Cgil Vicentina che, nelle elezioni della RSU e RLS che si sono svolte il 29-30 ottobre 2019, torna ad essere il primo sindacato nella più grande azienda di Trasporto Pubblico Locale di Vicenza “SVT srl” Società Vicentina Trasporti. Il consenso dato ai candidati della lista Filt Cgil è di 128 preferenze pari al 30,7%, con un forte vantaggio rispetto alle altre organizzazioni sindacali. Risultato dovuto dopo anni di impegno, serietà e coerenza dei nostri RSU e RLS uscenti.

Logistica a VI: vertenza Avior-Gas jeans, 40 lavoratori assunti

Tipo: 

  • News

Si è conclusa nei migliori dei modi la vertenza dei Soci lavoratori della Cooperativa Avior, occupati presso Grotto spa, l’azienda della moda di Chiuppano, nota per il marchio Gas Jeans. Dal 7 marzo circa una quarantina di lavoratori hanno incrociato le braccia perché, a seguito di un calo della produttività di Grotto non avevano più un lavoro garantito, la retribuzione era calata in quanto come Soci lavoratori, erano pagati solo per le ore effettivamente lavorate e soprattutto dopo anni di lavoro, fedelI a quest’azienda, non accettavano di avere risposte incerte.“Le loro richieste - afferma la segreteria generale FILT CGIL Valeria Di Giorgio - sono sempre state rivolte soprattutto alla committenza Grotto, la quale ha partecipato, concretamente al tavolo solo nella fase finale, dando finalmente delle risposte concrete”.

Elezioni RSU-RLS Arcese VI: grande risultato per la Filt

Tipo: 

  • News

Ieri 11 aprile 2019 si sono svolte le elezioni delle RSU dei cantieri Arcese S.p.A. di Montecchio Maggiore (VI) e sono stati assegnati alla FILT CGIL di Vicenza, con la maggioranza dei voti, 2 componenti RSU di cui uno anche con funzione di Rappresentante dei lavoratori della Sicurezza (RLS). Un importante risultato a partire dall’alta partecipazione dei lavoratori che conferma la piena legittimità democratica delle Rappresentanze Sindacali Unitarie come valore centrale di democrazia e libertà nei luoghi di lavoro. Per questo grande risultato, ottenuto dai candidati eletti, la FILT CGIL ringrazia tutti i lavoratori e le lavoratrici che con la loro scelta hanno premiato il lavoro fatto in questi anni, confermando ancora fiducia e motivazione a proseguire l’importante azione di tutela dei loro diritti.

Linea Vicenza-Schio: lettera Filt a RFI

Tipo: 

  • News

Alla fine i timori hanno trovato conferma. Una serie di quattro rallentamenti a protezione dei passaggi a livello privati, tentano una risposta maldestra a una problematica che si trascina da anni, risposta evidentemente necessaria, ma che non può essere considerata risolutiva. In un periodo storico dove le parole d’ordine sono ammodernamento ed efficienza della rete infrastrutturale e del materiale rotabile, di punto in bianco nella linea Vicenza – Schio si fa un salto indietro di 20 anni. Non è certamente questo il modo con cui si affrontano le questioni, cambiando l’orario dei treni e limitando la velocità della linea in vari punti. Chiediamo al gestore dell’infrastruttura e a Trenitalia Direzione Regionale Veneto un intervento per risolvere le problematiche della linea, visti i ripetuti disagi che si stanno determinando. È necessario superare quei retaggi che ancorano il sistema dei Trasporti nel nostro Territorio al millennio scorso, si deve costituire un programma di dismissione di tutti i Passaggi a Livello che non siano strettamente necessari per migliorare la qualità del Trasporto e aumentare la sicurezza.

Filt-Cgil del Veneto

TPL di Vicenza a rischio? Quale impatto su mobilità e occupazione?

Tipo: 

  • News

A seguito del grave taglio dei contributi regionali al trasporto pubblico locale che la Regione del Veneto intende attuare per quest'anno la Filt Cgil di Vicenza denuncia il pericolo che il trasporto pubblico perda un contributo di circa 800 mila euro che metterebbe in discussione tutto il servizio provinciale. Abbiamo la necessità di aprire subito un confronto con la Regione su questo e sugli altri temi finora posti e che non hanno avuto risposta. Il trasposto pubblico è un servizio importante e basilare per la mobilità di cittadini e studenti e la Regione non può esimersi dal destinare le necessarie risorse al settore. Invieremo all'assessore De Berti una richiesta di incontro regionale, assieme a tutte le altre province, in cui chiederemo la giusta attenzione alle problematiche che si verrebbero a creare, sollecitando risposte certe su un servizio essenziale come quello del trasporto pubblico che non solo non può essere ridimensionato, ma che deve al contrario essere rafforzato e migliorato.

SVT VI: Quale integrazione? Personale in stato di agitazione

Tipo: 

  • News

Un anno fa nasceva ufficialmente la Società Vicentina Trasporti frutto della fusione di Aim Mobilità e FTV. L'evento salutato da tutti, politica locale compresa, con grande entusiasmo in quanto eravamo rimasti l'unica provincia ad avere due aziende del trasporto pubblico. Peccato però che successivamente su questa nuova ed importante realtà sia calato il silenzio. La Provincia di Vicenza ed Aim Holding, dopo aver impiegato circa 6 mesi per trovare un nuovo direttore, sembra non abbiano nessun interesse su come sia proseguito il processo di integrazione. La cosa è molto grave visto che parliamo di una azienda che garantisce quotidianamente la mobilità di migliaia di cittadini della Provincia e cosa non trascurabile dà lavoro a più di 500 persone.

Corrieri Espressi: 22 ottobre a Vicenza manifestazione per legalità e diritti

Tipo: 

  • News

Da parecchi anni agli autisti che fanno i servizi per le grandi multinazionali della consegna dell'ultimo miglio, assunti da fornitori che acquisiscono gli appalti dalla committenza, quasi sempre al massimo ribasso, continua ad essere negato il diritto al contratto collettivo nazionale di lavoro nei contenuti normativi ed economici. Questi lavoratori, lavorano per strada a consegnare pacchi dalle 50 alle 60 ore settimanali, ricevono retribuzioni misere e mettono quotidianamente a rischio la propria incolumità fisica e a volte anche quella dei cittadini. Non solo gli autisti ma anche i lavoratori addetti al magazzino di Società come SDA, TNT, UPS, GLS, BRT, DHLe altri,subiscono gli stessi trattamenti, e ad ogni cambio di appalto rischiano di perdere il posto di lavoro insieme alle competenze salariali di TFR, TRASFERTE, STRAORDINARIO, ULTIME MENSILITA', ecc ...

"Questa manifestazione, afferma il Segretario Genarale della Filt di Vicenza, è importante per far conoscere lo sfruttamento al quale sono sottoposti questi lavoratori".

SDA Grisignano: sciopero, ottenuto il ccnl per tutti!

Tipo: 

  • News

La lotta sindacale era partita lo scorso 12 maggio 2016 nel cantiere di Grisignano di Zocco a Vicenza dove vi è stata una giornata di sciopero da parte dei "driver" che lavorano per conto di SDA. Astensione dal lavoro finalizzata all'applicazione ed il rispetto del CCNL Trasporto Merci e Logistica (1 agosto 2013), con controparte le società aventi le gestioni per la distribuzione delle merci dalla stessa committenza. "Successivamente si sono svolti più incontri per sottoscrivere gli accordi sindacali necessari per l'emersione dalla insostenibile illegalità contrattuale e salariale che vivevano i lavoratori", afferma il segretario della Filt vicentina Daniele Conte.

Pagine